Mario Mariani - Biografia


 

Mario Mariani nasce a Sondrio il 19 gennaio 1952.
Lascia gli studi per seguire come aiuto tecnico il cantante Maurizio  Arceri (New Dada) e i New Trolls nella loro tourneè.
Chiamato al servizio militare, viene reclutato nella banda militare (Casale Monferrato) e divide questa esperienza insieme al cantautore Ivano Fossati.
E' il 1972 e già Mariani dipinge e disegna su tela di jeans. La galleria "Il Punto" di Sondrio lo scopre artisticamente e lo propone in varie mostre. Nel 1973 espone nel palazzo della Provincia di Sondrio e nella stessa sala nel 1974 la sua prima mostra personale.
Nel 1975 la galleria Maspes-Romegialli a Sondrio lo ospita con una mostra personale. Nello stesso anno incontra il dottor Pompeo Locatelli, noto collezionista di Milano, il quale gli pubblica sulla rivista d'arte "artemercato" alcune pagine. La prestigiosa rivista è distribuita il Italia, Francia, Germania, Svizzera, Canada e Stati Uniti.
Nel 1975 Al museo della scienza e della tecnica di Milano esegue e firma un disegno su lastra litografica insieme con altri Maestri.
Nel 1976 da professionista entra nel gruppo Nazionale "En Plein Air" guidato del maestro Walter Visioli. Espone nelle gallerie di Bormio, Venezia, Cantù, Serniga di Salo' e partecipa alla intensa vita artistica del gruppo.
Nelle varie edizioni del prestigioso premio "contea di Bormio si aggiudica il 3 premio nel 1976, il 2 premio nel 1977, Premio Alto Onore e medaglia d'argento S.S. Padre nel 1987, Premio Alto Onore e medaglia d'oro on. Aldo Moro (istituito dalla D.C. Roma) nel 1988, Premio Pietro Annigoni con "Electronic Art" nel 1993, 1 premio nel 1996 e varie menzioni d'onore.
Nel 1978 la Galleria d'Arte contemporanea di Arezzo lo invita a "oltre il visibile - Mimesi e immaginazione tra il Po' e il Tevere" a cura del critico prof. Dino Pasquali.  Toccherà anche la cittadina di Pontassieve (FI) nel Palazzo Comunale e a Grosseto nel ridotto del Teatro degli industri.
dal 1975 l'amico pittore e critico d'arte Umberto Zaccaria gli organizza numerose personali e collettive e si occupa della divulgazione delle sue opere. 1977 espone a Villa Olmo (CO) selezionato e premiato dal maestro Domenico Purificato al premio "Lario Cadorago". 1977 Palazzo reale a Milano "Omaggio dell'arte italiana al dolore innocente" VI Biennale di Milano invitato, espone un'opera. 1977 organizzato dell'amico cantante Donatello tiene una personale a Tortona al "Circolo di Lettura". 1977 realizza la copertina del disco del "Canzoniere Popolare Tortonese".
1978 interpreta una piccola parte nel film "Enafntasme" del regista francese Sergio Gobbi, con Agostina Belli e Stefano Satta Flores. 1979 espone a Londra alla Galleria "The Alamo Gallery".
"L'altra Domenica" di Renzo Arbore, programma RAI, utilizza per Donatello (Giuliano Illiani) alcuni quadri come scenografia per la promozione del suo album.
1980 frequenta il laboratorio serigrafico di Sebastiano Scanavino (figlio del maestro Emilio) a Finale Ligure. Apre una serigrafia pubblicitaria, la quale si occupa anche di serigrafia d'arte. negli anni successivi con la moglie Flora, collabora con i vari mercanti d'arte, i quali gli organizzano mostre in tutta Italia e distribuiscono i quedri in Francia, Germania e USA.
A due passi dal museo Picasso, 1986-1988 in permanenza alla "Gallerie Salammbo" - Parigi.
Con noti artisti del mondo dello spettacolo ha frequenti incontri e stringe amicizia. Alcuni di loro conoscono e apprezzano le sue opere: Maurizio Vandelli - Donatello - Gianfranco Manfredi - Claudio Dentes - Agostina Belli - Stefano Satta Flores - Sergio Gobbi - Carlo Lizzani - Duccio Tessari - Ricky Gianco - Livio Maffei...
1991 Villa Camilla Domaso (CO) personale - 1992 galleria "Aprica" Aprica (SO) personale - 1993 con "ELECTRONIC ART" si impone alla critica specializzata con questa nuova forma d'arte. E' considerato fra i più qualificati pionieri dell'arte interattiva e sperimentale internazionale. 1994 "Expo Arte" Elmepe Erba (CO), Galleria S.Agostino Roma, 1a "Rassegna d'arte Valtellinese.
1995 "L'arte colora ogni vita" gruppo "En Plen Air" sala congressi Bormio Terme. 1995 "Presenza e memoria della resistenza" Roma galleria di Via Tor di Nona con i maestri Ennio Calabria - Bruno Caruso - Alberto Sughi...
Partecipa nei più qualificati concorsi nazionali dove si è aggiudicato oltre 50 premi: medaglia d'argento ALTO ONORE PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA - Targa d'argento MINISTRO DEL TURISMO E SPETTACOLO - Targa d'argento ALTO ONORE MINISTRO DEL TESORO - 2 PREMIO Bellariva di Rimini - 2 premio "Mille Pini" Pellegrino P.se - Medaglione d'Argento "Gaudenzio Ferrari" Santhià - Medaglia d'oro Comune di Spilamberto (MO) ...
Nel 1997 l'annuario COMED gli dedica uno spazio gratuito. Meritevole di considerazione presentato dal critico prof. Umberto Tessari (conservatore della Galleria d'arte moderna di Verona). E' stato selezionato e premiato dai più noti critici ed esperti d'arte nazionali, alcuni dei quali gli hanno dedicato note biografiche: Luciano Bertacchini, Dino Pasquali, Raffaele De Grada, Umberto Zaccaria, Carlo Mola, Gianni Ingoglia, Walter Visioli, Armando Nocentini, Roberto De Robertis, Alfio Di Palma, Franco Monteforte, Enore Campanini, Gastone Breddo, Gianni Brera, Luigi Servolini, Luciano Budigna, Mario Pistono, Antonino De Bono, Luigi Cavadini, Bonito Oliva Achille, Giuseppe Martucci, Mastrolonardo Enotrio, Pierto Annigoni, Domenico Purificato, Renzo Sertoli Salis, Primo Baldini, Umberto Tessari, Umberto Zaccaria, Alberico Sala, Mario Portalupi, Marco Valsecchi, Dino Villani, Renzo Cortina, Giorgio Mascherpa...
E' presente in qualificati annuari e cataloghi d'arte moderna e contemporanea, con quotazioni e note biografiche: 1975 "Artemercato" - Arte Nova 1996 - Annuario COMED N. 15-22-24-26 - 1999 L'Elite - Artisti Contemporanei (profili e quotazioni) 1999 - New Art Promotion 2000 - Annuario Arte Moderna 2000 - (Editrice A.C.C.A.).
Partecipa a varie rassegne d'arte in Valtellina e Alto Lario: Villa di Tirano, Tirano, Poggiridenti, Berbenno, Grosotto, Piateda, Morbegno, Dongo, Gera Lario, Gravedona e Varenna.
Socio fondatore dell'Associazione culturale "En Plen Air" e "Arte Aperta".
Quotidiani, settimanali, riviste d'arte e cultura, provinciali, nazionali, ed esteri hanno riportato articoli e recensioni.